Omosessualità, tra matrimoni e adozioni

Una delle tematiche scottanti che riguarda il mondo omosessuale è rappresentata dal fatto che, al giorno d’oggi, molte coppie di uomini che vivono la loro relazione amorosa hanno intenzione di fare il grande passo, ovvero potersi sposare e creare la propria famiglia.

Il matrimonio gay tende a essere visto, ancora oggi, come una sorta di passaggio poco semplice da svolgere specialmente se si prende in considerazione il mondo religioso cristiano, che costituisce probabilmente il tipo di ostacolo maggiore che tende a rendere questo genere di unione meno semplice del previsto.

Occorre sottolineare, infatti, come molte persone omosessuali si ritrovino costrette a dover vivere solamente una convivenza dato che, in alcuni paesi mondiali, il concetto di matrimonio tra due persone dello stesso sesso, quindi anche tra due donne, sembra essere un passaggio che non deve subire alcuna evoluzione.

Occorre aggiungere però come, per fortuna, vi siano anche delle persone etero, che rivestono diversi ruoli all’interno della comunità dei diversi Paesi mondiali, che spingono fortemente affinché il matrimonio, compreso quello religioso, possa essere introdotto nel mondo cristiano e non solo.

Oggi, quando si parla di matrimonio gay, si tende a storcere ancora il naso ma occorre sottolineare come il grado di tolleranza e accettazione sia comunque presente e in costante crescita. InInghilterra, per esempio, molte coppie di persone omosessuali decidono di sposarsi e altre di trasferirsi proprio in questo paese proprio per il semplice fatto che le coppie vengono ritenute come tali a tutti gli effetti e lo stesso vale per l’America, dove il matrimonio gay viene accettato seppur vi sia sempre una fetta di contestatori, come accade anche nel nostro bel Paese dove, il matrimonio gay, tende a essere ancora oggi un argomento scottante che causa diversi dibattiti.

Ma la comunità gay mondiale non vuole solamente limitarsi al matrimonio dato che una famiglia è composta anche dai bambini. Per questo oggi si parla sempre più frequentemente di coppie omosessuali che stanno combattendo la loro personale guerra affinché le adozioni possano essere presenti in alcuni Paesi.

Purtroppo, sotto questo punto di vista, il fattore tolleranza tende a essere molto ristretto visto che molte persone sostengono che la famiglia classica è l’unica accettata, specialmente dove la religione tende ad avere un’influenza molto pesante.
Molti gruppi di persone sostengono infatti che le persone omosessuali hanno già ottenuto un diritto importante come potersi sposare e che, ora, spingersi anche verso l’adozione rappresenta una sorta di richiesta che non può essere assolutamente accettata e/o concepita.

Eppure è possibile notare come alcune coppie, che non vivono in Italia o in zone fortemente cristiane, vive una vita normale con dei figli, crescendoli insegnando loro i valori che anche una coppia etero potrebbe trasmettere ai giovani.
Una coppia gay non insegna ai propri figli di essere criminali o omosessuali, ma semplicemente a seguire sempre le leggi e rispettare il prossimo, nonché ad avere un modo di fare che possa essere definito come corretto.

Purtroppo questo pensiero sembra non essere presente nella mente delle persone etero, che sostengono che l’esempio dato ai figli potrebbe essere tutt’altro che ottimale. Di conseguenza bisogna assolutamente tenere in considerazione proprio questo genere di caratteristica, dettaglio che non si deve sottovalutare. Sicuramente in seguito questo genere di situazione migliorerà in modo notevole, permettendo anche alle persone omosessuali di poter vivere una vita semplice e allo stesso tempo poter avere una vita di coppia regolata da diritti di ogni genere, cosa che accade ovviamente alle persone etero che decidono di unirsi in matrimonio.